Già undici candidati per il ruolo di Segretario al comune di Caltanissetta

1865

Non è andato a buon fine il tentativo di conciliazione esperito presso la Prefettura di Palermo tra il sindaco Giovanni Ruvolo e il segretario generale dell’Ente Rita Lanzalaco.

Un passaggio burocratico formale (Si svolge a Palermo in quanto l’agenzia dei segretari dipende dal Ministero dell’Interno, ndr) necessario per dare il via alle candidature per trovare un nuovo segretario comunale dopo la decisione consensuale da parte del sindaco e della Lanzalaco di interrompere il rapporto di lavoro.

Dopo il tentativo di conciliazione esperito lunedì 20 febbraio, il giorno seguente è stato pubblicato il bando per manifestazioni d’interesse ai segretari comunali che intendessero svolgere il ruolo presso il Comune di Caltanissetta, tra coloro che sono iscritti all’albo nazionale. Come previsto dalla legge dalla pubblicazione del bando passano almeno dieci giorni e successivamente il primo cittadino potrà optare la sua scelta, insindacabile e fiduciaria. La scadenza è dunque fissata al 3 marzo prossimo e allo stato attuale sono pervenute già 11 domande.

Commenta su Facebook