Ghanese aggredisce quattro ragazze, arrestato

2578

samuel sany 1.3.80 - ghanaUn cittadino ghanese, Samuel Sany, classe ’80, richiedente asilo politico, è stato arrestato questo pomeriggio dalla Polizia al termine di un escalation di violenza perpetrata ai danni di quattro giovani donne.

La prima aggressione, avvenuta a manate e pugni, contro due ragazze in via Cavour, nei pressi di Villa Cordova. L’uomo ha tentato di scippare lo smartphone dalle mani di una delle due amiche e non riuscendoci, si è scagliato contro di loro, colpendole con schiaffi e pugni. Le due giovani donne hanno chiamato aiuto, e urlando sono riuscite a fuggire dentro un negozio di via Cavour.

L’uomo, visibilmente ubriaco, ha proseguito la sua folle spedizione in via Niscemi. Una donna stava entrando nel portone, quando si è vista aggredita. Anche in questo caso tutto è partito dal tentativo di scippo della borsa della donna, anch’essa vittima di un’aggressione.

Nel frattempo era stata già diramata la nota di rintraccio e la segnalazione alla polizia che è riuscita ad acciuffare il ghanese, verosimilmente colto da un raptus, nei pressi del parcheggio degli autobus di via Rochester, dove era giunto. Sul posto l’immigrato ha aggredito un altra ragazza, scelta a casaccio, sempre con schiaffi e pugni.

Poco dopo gli agenti della Sezione Volanti lo bloccavano in Piazza Roma. Il ghanese alla vista dei poliziotti si scagliava contro di essi, colpendoli con calci e pugni, ma veniva ammanettato e, nel salire sulla volante, lo stesso, danneggiava lo sportello, colpendolo con dei calci.

Condotto in questura l’aggressore era individuato per Samuel Sany di anni 34, ghanese, richiedente protezione internazionale.

Dopo gli accertamenti di rito lo stesso era tratto in arresto per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento, inoltre era denunciato in stato di libertà, poiché riconosciuto dalle vittime, per due tentate rapine a due donne e per l’aggressione ad un’altra ragazza.

 foto in copertina di repertorio

 

Commenta su Facebook