Gela, trasporta e incendia un cumulo di rifiuti: denunciato un 56enne

161

I Carabinieri del Reparto Territoriale di Gela continuano senza sosta ed a tappeto le attività di controllo e presidio del territorio per l’emergenza rifiuti.

Nella giornata di ieri su Gela i militari della Sezione Radiomobile, nei consueti controlli preventivi sul territorio, hanno intercettato una Motoape con alcune masserizie e rifiuti.

Il proprietario, C.C. classe 1962, della zona, privo di qualsiasi autorizzazione, nella vigenza dello stato di emergenza regionale per i rifiuti, è stato sorpreso a dare fuoco alle masserizie e rifiuti appena scaricati in un terreno incolto ai margini della pubblica via. Al termine dello spegnimento dell’incendio, a cura dei vigili del fuoco di Gela fatti intervenire dai militari dell’Arma, l’uomo è stato quindi deferito all’Autorità Giudiziaria di Gela e posto a disposizione della Procura della Repubblica di Gela competente che coordina le indagini. Il mezzo è stato sottoposto a sequestro.

Ancora una volta, in un momento particolarmente delicato per la raccolta dei rifiuti, l’attenta azione di vigilanza e contrasto svolta dall’Arma ha consentito di assicurare il reo alla giustizia.

 

Commenta su Facebook