Gela, ragazzo di 13 anni muore dopo caduta in bici. Indagini per accertare la dinamica

152

Un ragazzo di 13 anni, Angelo Giovane, è morto a Gela dopo avere battuto la testa contro l’asfalto. Il giovane avrebbe perso il controllo della sua bici elettrica sulla quale viaggiava in via Recanati. Soccorso da alcuni passanti, le sue condizioni sono apparse subito gravissime. Il ragazzo infatti è deceduto durante il tragitto verso l’ospedale.

Inutili i tentativi dei medici del pronto soccorso di rianimarlo. Indagano polizia municipale e forze dell’ordine per accertare la reale dinamica, se si è trattato di un incidente autonomo o se alla base della caduta via sia stata una collisione.

Commenta su Facebook