Gela, incendio al bar “Lory”: arrestato dalla polizia il presunto autore del gesto intimidatorio

390

È stato arrestato a Gela dalla polizia l’uomo che il 20 ottobre scorso ha avuto un ruolo nell’incendio che ha danneggiato il bar pasticceria “Lory”, in via Palazzi, nel quartiere Caposoprano. Si tratta di Giovanni Botta, 37 anni. L’uomo avrebeb agito per interessi personali. Sarebbe stato incastrato dalle immagini di alcuni sistemi di videosorveglianza collocati nella zona. Il fuoco venne spento sul nascere grazie all’intervento di un vigilantes ma sul pavimento vennero rinvenute tracce di liquido infiammabile.

Nei suoi confronti il commissariato ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip, su richiesta della locale Procura.

Commenta su Facebook