Gambino (M5S) presenta il programma: “Ecco da dove partirà la rivoluzione nissena”

686

E’ stato presentato questa mattina, alla biblioteca Scarabelli di Caltanissetta, il programma elettorale del Movimento 5 Stelle.

Un documento di 40 pagine che racchiude le proposte per lo sviluppo e il rilancio della città.
“Questo non è un programma stilato nella stanza dei bottoni o da un’oligarchia alla ricerca di poltrone – ha commentato il candidato sindaco Roberto Gambino -. Si tratta di un progetto realizzato sulla base delle esigenze dei cittadini. Un programma in divenire e pronto a essere migliorato in caso di necessità. Siamo pronti a impegnarci per riscoprire la bellezza e questo intento lo voglio raggiungere in sinergia con i miei assessori”.
All’incontro erano presenti, oltre ai candidati al consiglio comunale con la lista del Movimento 5 Stelle, anche gli assessori designati, Luciana Camizzi, Grazia Giammusso e Giuseppe La Mensa.
Luciana Camizzi, riprendendo lo slogan della campagna elettorale, ha sottolineato di aver deciso di rimanere a svolgere la sua libera professione a Caltanissetta per una scelta di vita. Durante il suo mandato contribuirà a migliorare il benessere del territorio iniziando dalla verifica dello stato di salute del bilancio comunale e, in seguito, cercando garantire che ogni assessorato abbia le risorse necessarie per poter amministrare bene.
Grazia Giammusso, nel suo energico intervento, ha puntualizzato l’importanza di creare una rete di sviluppo che possa identificare il nostro territorio, valorizzare la filiera locale, promuovere e rilanciare il “Made in Caltanissetta”. 

Giuseppe La Mensa ha concluso il suo intervento precisando l’importanza di concordare e definire  al meglio i processi di lavoro al fini di ottimizzarli.
“Vogliamo dare a Caltanissetta un tocco di felicità ma anche di normalità – ha dichiarato Roberto Gambino – ed è per questo che vi invito a sceglierci il 28 aprile”.
Commenta su Facebook