Furto negli stand del Dolce Sicily. Ladri scatenati portano via anche un forno

1558

L’amara sorpresa alla riapertura degli stand, stamane intorno alle 11 quando gli organizzatori si sono accorti dei furti subiti dagli espositori

Ladri scatenati in centro storico a Caltanissetta. Rubate nella notte alcune attrezzature degli espositori presenti al Dolce Sicily – Caltanissetta città del Torrone -, in corso di svolgimento dal 27 al 29 dicembre. I ladri hanno portato via un forno e pare anche un’affettatrice. Attrezzature di valore che probabilmente sono state caricate su un’auto. Ma il conto dei danni potrebbe aumentare perchè proprio in questi minuti i titolari degli stand stanno ancora verificando l’entità dei furti ed è stato richiesto l’intervento delle forze dell’ordine.

Sul posto si è recato il sindaco, Roberto Gambino. “Oltre al valore delle attrezzature rubate, gli operatori stanno subendo il danno di non poter preparare cibo nell’ultima giornata dell’evento. Per questo invito tutti i cittadini nisseni che ne hanno la possibilità ad essere presenti oggi per la giornata finale dell’evento. E’ anche un modo di testimoniare solidarietà agli operatori”. Va detto che tutti gli stand nonostante i furti subiti hanno riaperto regolarmente.

Domattina intanto si terrà un comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza in prefettura. All’ordine del giorno c’è l’organizzazione del capodanno in piazza Garibaldi dov’è previsto il concerto di Francesco Daleo ma chiaramente si parlerà di quanto accaduto stanotte in corso Umberto e nelle sere precedenti in centro storico dove una gioielleria è stata presa di mira dai ladri e due auto sono state date alle fiamme nei pressi di via Messina.

Commenta su Facebook