Furto, lesioni e stalking: torna il libertà 23enne sancataldese

747

Torna in libertà Luca Michele Giglio, 23enne di San Cataldo imputato per furto in abitazione, stalking e lesioni personali ai danni della sua ex ragazza e della madre di quest’ultima. Il giudice Santi Bologna ha accolto la richiesta di scarcerazione avanzata dal legale del giovane, Massimiliano Bellini, e ha disposto il solo divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla parte offesa. Secondo l’accusa Luca Michele Giglio, a fine novembre, si era introdotto a casa della sua ex con una maschera di carnevale rubando un cellulare e 100 euro e, una volta sorpreso dalla ex e dalla madre si sarebbe scagliato contro entrambe colpendole ripetutamente. La ragazza, che ha accusato il giovane anche di averla perseguitata con continue telefonate e messaggi e di seguirla in strada, ha chiesto di costituirsi parte civile.

Commenta su Facebook