Il furto alle auto in sosta a “Villa Romano”. Tre giovani vanno ai domiciliari

85

Convalidato il fermo dei cinque autori dei furti commessi sabato notte sulle autovetture in sosta nei pressi della discoteca “Villa Romano” del Capoluogo.

Il GIP presso il Tribunale di Caltanissetta, accogliendo la richiesta del P.M., ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari per tre dei cinque, poiché gravati da precedenti di polizia.

Stamane il GIP presso il Tribunale di Caltanissetta, ha convalidato l’arresto di Ambra Davide di anni 25, gravato da pregiudizi di polizia per lesioni personali, furto aggravato e reati concernenti gli stupefacenti; Iacona Marco di anni 35, con precedenti per rapina, furto, ricettazione, estorsione e resistenza a P.U.; Scimonelli Giuseppe di anni 30, con precedenti per reati concernenti gli stupefacenti, resistenza a P.U., lesioni personali, danneggiamento aggravato; Gangi Walter Alessandro di anni 26, incensurato e di Romè Francesca di anni 29, incensurata.

Il Giudice ha ritenuto sussistere le esigenze cautelari nei confronti di Ambra Davide, Iacona Marco e Scimonelli Giuseppe, disponendo nei loro confronti l’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari.

Nei confronti di Gangi Walter Alessandro e Romè Francesca, essendo entrambi incensurati, non è stata, invece, disposta alcuna misura cautelare.

Sabato notte i cinque individui erano stati sorpresi dai poliziotti della sezione Volanti dopo che avevano ripulito alcune autovetture in sosta in prossimità della discoteca “Villa Romano” (Nella foto in copertina la refurtiva). All’interno del bagagliaio dell’auto di proprietà di Ambra Davide era stata rinvenuta e sequestrata diversa refurtiva. Nei pressi della discoteca gli agenti avevano constatato il danneggiamento di due mini car che presentavano forzature agli sportelli e rotture di finestrini.

Commenta su Facebook