Frigomacello. l'Avvocato dell'Asi, Galasso, scrive a "Le verdi Madonie": "Non saranno tollerati altri ritardi".

904

Alfredo Galasso“Spiace rilevare che la consegna del Frigomacello – che già dal novembre scorso doveva essere effettuata nei confronti del’Asi – non è tuttora compiuta”. Inizia così una nota inviata dal legale rappresentante dell’Asi di Caltanissetta, l’avvocato Alfredo Galasso, alla cooperativa “Le verdi Madonie”, in merito alle operazioni di riconsegna del frigomacello che tardano a concludersi. “Sono documentati in numerosi verbali – scrive Galasso – i ripetuti rinvii di operazioni, il più delle volte per indisponibilità della Cooperativa, l’ultimo dei quali in data 07 giugno”. Per tale motivo, Galasso invita a procedere entro 15 giorni alla definizione di ogni operazione necessaria al riacquisto della struttura e dell’impianto da parte del Consorzio ASI. Il ritardo avrebbe cagionato un pregiudizio al ConsorzioASI nonché al bene pubblico, motivo per cui Galasso informa che “non potrà essere tollerato l’ulteriore ritardo, in presenza del quale sarà costretto ad agire in via giudiziale per tutelare in ogni sede competente l’interesse del Consorzio ASI e della comunità degli utenti”. Il riferimento è ovviamente alla ripresa delle attività del frigomacello grazie al nuovo bando di gestione, già predisposto dall’Asi, impossibilitata a pubblicarlo in attesa della riconsegna del bene.

Commenta su Facebook