Frana Sant'Anna. Siglato il contratto, consegnati i lavori. Messa in sicurezza in 540 giorni

1259

Il Rup del progetto di messa in sicurezza della Collina Sant’anna, l’ingegnere Egidio Marchese dirigente del Genio Civile di Enna e il direttore dei lavori, dopo la formalizzazione del contratto d’appalto, hanno effettuato la consegna parziale dell’area del cantiere. Iniziano così i lavori di messa in sicurezza della Collina Sant’Anna, un appalto di quattro milioni di euro che dovrà garantire l’area dall’elevato rischio idrogeologico che ha comportato diverse frane e smottamenti negli anni, l’ultimo dei quali, il più grave, a inizio marzo.
Il progetto generale dei lavori per il consolidamento della Collina S.Anna rientra in un progetto da sette milioni di euro approvato dal Genio Civile di Caltanissetta e successivamente dalla Regione Siciliana, poi suddiviso in due tranches per renderne fattibile il finanziamento. Una decisione che vide d’accordo il Comune di Caltanissetta con l’Assessorato regionale Territorio e Ambiente e il Commissario delegato per il rischio idrogeologico.
Ad aggiudicarsi l’appalto la ditta Urania Costruzioni s.r.l. con sede in Messina che adesso dovrà iniziare i lavori che dovranno durare per contratto 540 giorni complessivi.
La consegna, tecnicamente viene definita “parziale” perchè alcuni espropri non sono stati ancora espletati in quanto i proprietari di alcune porzioni vorrebbero la servitù.
La consegna parziale del cantiere consente intanto di avviare  i lavori di messa in sicurezza.

Commenta su Facebook