Frana "killer" in via Gori. Assolto amministratore del condominio di via Eber

889

La seconda sezione penale della Corte d’Appello ha assolto l’amministratore condominiale Nicola Cocca per la frana che il 28 gennaio 2009 uccise gli operai Felice Baldi e Santo Notarrigo. Cocca era amministratore del condominio di via Colonnello Eber che si trova a monte del muro di pietre di sabucina crollato addosso agli operai in via Mario Gori che lavoravano per conto di un altro condominio. Era il quarto processo per Cocca. Condannato in primo grado e in appello, la Cassazione annullò la sentenza con rinvio ad altra sezione di Corte d’Appello che ieri ha deliberato l’assoluzione, come chiedevano i difensori dell’amministratore, Emanuele Limuti e Boris Pastorello. Di diverso avviso il sostituto procuratore generale Fernando Asaro che aveva chiesto la conferma della condanna a un anno e quattro mesi come avevano fatto anche i legali di parte civile dei familiari di Baldi e Notarrigo.

Commenta su Facebook