Formazione continua e qualità della vita a Casa famiglia Rosetta con il prof. Nizzoli

1314

Si è aperta mercoledì 22 febbraio e si concluderà venerdì 24 la prima sessione formativa del 2017 rivolta agli operatori della Associazione “Casa Famiglia Rosetta”. Si tratta della prima sessione del Piano annuale della Formazione del 2017 che la ACFR rivolge agli operatori, a vario titolo impegnati nelle attività di sostegno e riabilitazione delle persone con disabilità Intellettiva e disturbi psichiatrici, ospiti presso i Centri Diurni, le Case Alloggio di Mussomeli e Caltanissetta; nonché nelle attività educative e di assistenza dei minori a rischio e dei minori stranieri non accompagnati, ospiti presso le Case Alloggio di Caltanissetta e Ragusa.

“La formazione continua degli operatori – dice Don Vincenzo Sorce, Fondatore della Associazione – nelle varie figure professionali, quali educatori, maestri d’arte, psicomotricisti, psicologi, assistenti sociali, pedagogisti, operatori socio sanitari, infermieri, tecnici della riabilitazione, medici, rappresenta per la Associazione uno dei punti di forza della nostra rete di servizi, con un approccio globale al disagio, dedicata al sostegno delle fragilità, in una visione olistica della persona, che comprende tutti gli aspetti della persona umana, compresa la spiritualità”.

La sessione formativa, condotta dal Prof. Umberto Nizzoli, psicologo e psicoterapeuta, esperto in educativa adolescenziale e problematiche di genere, nonché supervisore clinico del programma terapeutico per il recupero delle persone con dipendenze patologiche, è dedicata all’argomento della Sessualità nella relazionalità. La Sessualità è una importante componente dello sviluppo psicofisico della persona e come parte fondante della sfera relazionale, e quindi fattore determinante per la qualità della vita di una persona e della vita di relazione. Gli operatori che si occupano della cura della persona si confrontano quotidianamente con questi aspetti e devono essere preparati al sostegno delle persone con disabilità intellettiva, nel recupero psicosociale delle persone con dipendenza patologica e nella educazione degli adolescenti.

Il Piano annuale della Formazione prevede per il 2017 molti altri eventi formativi. Oltre ai Master Universitari di primo livello per Operatori delle dipendenze e Psicomotricità, che si concluderanno nel mese di luglio, l’Associazione ha accreditato presso il MIUR, Ufficio Scolastico Regionale, quattro Corsi di aggiornamento rivolti agli insegnanti delle scuola primaria, sui temi dei Disturbi dell’Apprendimento e dell’Autismo, e agli insegnanti della scuola secondaria sui temi delle Dipendenze. I corsi si svolgeranno a partire dal mese di aprile e fino al mese di giugno.

Le attività formative si completano con gli eventi rivolti alle professioni sanitarie, nell’ambito del programma di Educazione Continua in Medicina, che l’Associazione già dal 2003 organizza e conduce in risposta al fabbisogno formativo regionale e in accordo con l’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari regionali (Agenas) Sicilia, assegnando a ciascun evento crediti formativi per gli operatori sanitari in qualità di Provider ECM (n. 392). Quest’anno sono previsti vari eventi formativi: nel mese di aprile, un corso sulla “Paralisi Cerebrale Infantile”, con un focus sulla famiglia e gli aspetti relazionali, condotto dal prof. Adriano Ferrari; nel mese di ottobre, il corso sulla “Malattia di Parkinson”, in particolare sugli aspetti evolutivi della malattia, condotto dal dr Giuseppe Frazzitta.

Inoltre, nell’ambito delle attività di studio e ricerca della Associazione il Centro di Consulenza e Laboratorio Specialistico di Genetica Medica della Associazione, condotto un Gruppo di Studio sugli aspetti genetici ed epigenetici, e sull’impiego di test genetici predittivi, e sulle possibilità diagnostiche e di prognostiche delle principali patologie trattate presso i Centri di Riabilitazione Neuropsicomotoria della ACFR.

Commenta su Facebook