Forestali. La stabilizzazione una chimera ma dopo la finanziaria bis subito al lavoro

1045

Manuel-BonaffiniDopo la grande partecipazione allo sciopero dei lavoratori forestali del 10 maggio, con manifestazione davanti Palazzo dei Normanni, il sindacato Ali-Confsal della provincia di Caltanissetta tira le somme della giornata di mobilitazione indetta per chiedere lo sblocco del disegno di legge 104 sulla stabilizzazione dei precari forestali siciliani.

Oltre 600 lavoratori, nonostante, non percepiscano da dicembre lo stipendio, erano a Palermo. Dalla manifestazione e’ scaturito un incontro con il dirigente dell’ufficio di presidenza che ha chiarito come la riforma Cracolici, il DL 104, e’ stata bloccata e non verrà inserita dentro il collegato alla finanziaria. Dopo l’approvazione del quale, comunque, saranno sbloccati gli stipendi arretrati e saranno avviate tutte le procedure per avviare al lavoro tutti i contingenti il più  velocemente possibile. Del resto le notizie che provengono da tutta la Sicilia annunciano l’inizio della stagione degli incendi.

Ascolta l’intervista al segretario ALi-Confsal per le province di Enna e Caltanissetta, Manuel Bonaffini

 

Commenta su Facebook