"Fiorire la vita". Appuntamento con le "Graduazioni" a Terra Promessa

475

Un altro appuntamento importante per l’Associazione Terra Promessa, programma di trattamento per il recupero dalla tossicodipendenza con esperienza ormai quasi trentennale.

Domenica 23 marzo, alle 16.00, presso la Comunità Terapeutica “Villa Ascione”, in C.da Catusi, a Caltanissetta, si svolgerà la Cerimonia delle Graduazioni.

Verranno, infatti, “graduati” trenta ragazzi, ex residenti della Comunità provenienti da tutta l’isola, che hanno concluso il programma terapeutico di recupero dalla tossicodipendenza e che celebreranno così il loro pieno reinserimento sociale insieme alle famiglie, agli operatori, ai volontari.

Festa della gioia per la ricostruzione di un nuovo progetto di vita, quello delle Graduazioni è sempre un momento “forte” per il Programma terapeutico, che non trascura, in questa circostanza, di aprire le sue porte al territorio, ai rappresentanti delle istituzioni, delle forze dell’ordine, delle agenzie educative, che spesso condividono con sincera partecipazione questa vera e propria “festa” di tanti giovani diventati protagonisti di un autentico cammino di cambiamento.

Quella delle Graduazioni è, ogni volta, un’occasione rinnovata per far sentire più alta la voce del proprio impegno contro tutte le dipendenze, riaffermando il valore della vita e della speranza per il futuro.

Non a caso, il tema che il fondatore e Presidente di Terra Promessa don Vincenzo Sorce ha scelto per l’evento è “Facciamo fiorire la vita”. Una testimonianza significativa per dimostrare che dal problema della dipendenza si può uscire, facendo rifiorire insieme la vita. E questo “insieme” comprende, naturalmente, non solo i ragazzi e gli operatori che li hanno accompagnati giorno per giorno nel cammino di recupero, ma anche il territorio, i Servizi Pubblici, rappresentati dai Ser.T. (Servizio per le Tossicodipendenze) che inviano i giovani in Comunità. Una presenza fondamentale e un esempio di collaborazione costante, rispettoso e fecondo che ha salvato molte vite e ricostruito intere famiglie.

Dalla sua creazione, Terra Promessa ha accolto da 3000 a 4000 persone, confermandosi ancora oggi come uno dei più avanzati programmi di trattamento a livello mondiale e dimostrando di avere pienamente acquisito la padronanza di quegli strumenti educativo-pedagogici atti anche al recupero di situazioni multi-problematiche.

Commenta su Facebook