Finanziato a Delia il parco giochi inclusivi. Il sindaco Bancheri: “Il parco Robinson sarà accessibile a tutti”

68

Finanziato il progetto “parchi giochi inclusivi”. A dare la notizia il sindaco Gianfilippo Bancheri dopo averla appresa dallo staff del presidente della Regione Musumeci e dall’assessore regionale alle politiche sociali Antonio Scavone. Il finanziamento segue quello di una settimana fa per riqualificare la villetta di piazza Toronto, anch’essa in un parco gioco inclusivo.

I due progetti già finanziati andranno a rivalutare complessivamente un’ampia area residenziale di circa 12.148 mq. Il progetto molto innovativo, soprattutto sotto il profilo sociale, intende promuovere l’inclusione sociale, l’educazione alla diversità, la promozione delle relazioni, la possibilità di garantire a tutti il diritto al gioco, l’educazione ambientale e l’educazione sensoriale.

Con i fondi assegnati, 50,000 euro, verrà rivalutato l’attuale parco giochi “Robinson” di viale Europa, dotandolo di strutture ludiche accessibili e fruibili anche dai bambini diversamente abili e di un nuovo arredo come panche per permettere la socializzazione anche fra genitori e cestini per la raccolta differenziata.

<<Il parco Robinson – ha detto il sindaco Gianfilippo Bancheri – verrà dotato di strutture, giostre e giochi adatti non solo ai bimbi normodotati ma anche a quelli diversamente abili. Un parco, quindi, accessibile a tutti. Un luogo all’avanguardia, rinnovato, dove poter sperimentare ciò che unisce, perché la malattia non deve essere un’occasione di separazione e di esclusione ma al contrario un momento d’inclusione sociale senza pregiudizi. E cosa c’è meglio del gioco per imparare a muoversi, a incontrarsi, a parlare a creare relazioni senza pregiudizi? Un parco giochi inclusivo quindi per costruire una società che vuole sperimentare l’accesso e non la chiusura, il possibile e non l’impossibile. E’ questo il futuro che ci immaginiamo. E’ questa la nostra speranza: la mia e quella dei genitori e dei bimbi di questa comunità>>.

All’interno dell’area verranno installati nuovi giochi accessibili anche ai bambini in sedia a rotelle e realizzati degli spazi aggregativi e polivalenti per facilitare la relazione di attività collettive e di gioco. Tutte le aree saranno dotate di pavimentazione anti-trauma secondo le vigenti norme europee EN 1176/77.

<<Tutto ciò dimostra ha detto infine il sindaco Bancheri come le politiche sociali sono state sempre obiettivo prioritario di questa amministrazione>>.

Commenta su Facebook