Fiera di San Michele quest’anno senza luna park, il sindaco: “Dobbiamo preservare le famiglie in un momento delicato”

240

Non ci sarà il consueto luna park ad accompagnare le giornate a ridosso della festività del patrono di Caltanissetta, San Michele. Lo ha deciso il sindaco, Roberto Gambino, al termine di una riunione del centro operativo comunale di protezione civile.

“La prevenzione e il rispetto delle regole ci hanno consentito nei mesi scorsi tenere a bada la diffusione del virus in città – spiega il sindaco Gambino -. Preziosa è la collaborazione di ogni cittadino dal più giovane al più adulto anche in questo momento in cui si avvicina la festa del Santo Patrono San Michele.

La fiera quest’anno, sarà svolta nel rispetto delle disposizioni anti covid, ripetendo il modello del mercatino settimanale del sabato”. La fiera campionaria si svolgerà dunque in via Pinelli seguendo il protocollo già adottato con successo per il mercatino del sabato, soprattutto nelle prime edizioni settimanali dopo la riapertura. Ovvero con volontari della protezione civile che misurano la temperatura all’ingresso, tornelli per differenziare le entrate e le uscite e accessi contingentati con il conta persone.

“È proprio per non vanificare i sacrifici dei mesi precedenti – spiega ancora Gambino – che abbiamo fatto una scelta al termine del Coc, ragionando sempre con morigeratezza e buon senso, decidendo di rinunciare alle giostre, che tra limitazioni e regole derivanti dalla situazione sanitaria sarebbero un momento tutt’altro che ludico. Dopo avere valutato le criticità che potrebbero scaturire da un momento tra i più attesi dai giovani, che a tutto penserebbero fuorché mantenere e rispettare le regole anticovid, dalle mascherine al distanziamento quando si è con i propri amici, siamo arrivati a questa decisione. Prendendo atto che già le famiglie sono in ansia e che c’è preoccupazione per la ripresa delle normali attività, abbiamo deciso di preservarli in quello che per loro è già uno dei momenti più delicati dell’anno”.

Commenta su Facebook