Festival città di Caltanissetta. Vola il "web ti premia" con oltre 40 mila preferenze sul sito

1037

Vola sui social network la 24esima edizione del Festival Città di Caltanissetta, al via il 19 Marzo al Teatro Margherita.
Il concorso “il web ti premia” che consente di votare parallelamente alla gara una delle 16 canzoni ammesse alla manifestazione, tramite il sito ufficiale www.festivalcittadicaltanissetta.it, ha già registrato più di quarantamila preferenze; si potrà votare fino alle ore 14 di sabato 21 marzo.
La classifica provvisoria vede in testa Mirko Ryva – Grido di libertà (14976 cuori), Maktub – La regina della scena (12415 cuori) e Soleada – Su via (6707 cuori).
Numeri altrettanto stratosferici sta registrando l’altro concorso #ilovefestival che fino a giovedì 19 Marzo offre la possibilità di vincere fino a quattro biglietti per la finale di sabato 21, semplicemente mandando un selfie sulla pagina Facebook ufficiale del Festival con l’hashtag #ilovefestival.
Nel frattempo è iniziato il countdown in attesa della prima serata in programma il 19 marzo. La formula tradizionale della kermesse canora organizzata da Tony Maganuco è quella delle tre serate, le prime due di “selezione dal vivo” (o semifinali) e la terza finale. Delle 56 proposte giunte in segreteria, la Commissione ha selezionato 16 artisti, che si affronteranno nelle prime due serate e dai quali la giuria selezionerà i 6 finalisti che si contenderanno la vittoria.
Le tre serate saranno condotte per il secondo anno consecutivo da Donatello Polizzi e Toto Venti, riconfermati a pieni voti dopo la scorsa edizione e affiancati, durante la finale di sabato 21 Marzo, dalla soubrette televisiva Francesca Cipriani. La giuria è composta dai produttori nazionali Gian Luca Giudici e Roberto Ramberti, dal cantautore Alessandro Mancuso, Eugenio Cardillo e Mariangela Rizza. Grande attesa per il cantautore Federico Zampaglione, leader dei Tiromancino, che giungerà a Caltanissetta in veste di ospite ma anche di presidente di giuria, oltre all’esplosivo duo comico dei Soldi Spicci.

Commenta su Facebook