Festival Città di Caltanissetta, buona la prima: applausi per i baby partecipanti

938

Sono Sara Bunone, Ester e Miriam D’agostino, Chiara Ferlisi e Francesca Mastrosimone i  “baby” che hanno superato le selezioni guadagnando così la partecipazione alla serata finale del 27°Festival città di Caltanissetta.
Sarebbe il caso di dire “buona la prima” con un’inedita Alessandra Falci nel ruolo di conduttrice accompagnata sul palco dalla piccola Paoletta Bonsignore. Ma sono stati gli ospiti della serata ad impressionare il pubblico del Margherita. Applausi a scena aperta per il little band che hanno incantato il pubblico del teatro Margherita con la loro rivisitazione delle colonne sonore di celebri film. Due violini, una chitarra, una tastiera,una batteria e cinquant’anni in cinque..ma sembravano dei professionisti d’alta sfera. Bravissimi anche gli Iron Made, con il loro tributo alla mitica rock band degli anni 70 e Robert Orlando baby ballerino funambolico.
Oggi e domani il festival si sposta al centro polivalente Michele Abbate dove alle 20,30 i 18 semifinalisti saranno ascoltati dalla giuria composta da Angelo Valsiglio,Gianluca Giudici,Gianni Errera,Rosalba Cosentino e Giuseppe La Spisa.
A gareggiare saranno:

  • Gaia Ballistreri – Cartapesta
  • Lucia Bollo – La città deserta
  • Simone Bannò – La strana direzione
  • Margherita Silvia Benincasa – Primavera
  • Ivano Cereda e Ilenia Giammusso – Negli occhi
  • Luigi Matteo Cuda – Schiavo del mio ritmo
  • Desirée – In equilibrio
  • Sara Giarrusso – Lasciarsi andare
  • Gregory – Intoccabile
  • Grisco – Grida
  • Simone Lucifora – La regola
  • Mayra – Via
  • Federica Marino –  Cose imperfette
  • Davide Martorana – … e vivere di più
  • Alfonso Milazzo – Cosa sei disposto a fare
  • Simone Polidoro – Amore tossico
  • Sharon Corinne Vitale – Dicono che alla nostra età
  • Ynedito – Il pittore del mio mondo
Commenta su Facebook