Il Festiva dei Guitti d’Oro prende il volo con La Baronessa di Carini

767

Venerdì sera presso il teatro Rosso di San Secondo di Caltanissetta davanti a una cornice di pubblico numerosa e attenta,il secondo spettacolo del Primo Festival Nazionale di Teatro “Guitti D’Oro” Città di Caltanissetta dal titolo “LA BARONESSA DI CARINI- Storia d’amuri e di Diluri ” ha avuto un grande successo. Una storia, quella della Baronessa di Carini conosciuta dagli amanti del teatro e non solo,rivisitata dalla compagnia teatrale SIKILIA di Santa Teresa di Riva(Me) che ha portato in scena 16 attori e 5 musicisti che per un’ora e trenta minuti ha catapultato lo spettatore,con musiche e canti continui,tutto rigorosamente dal vivo,dentro la storia.

Il pubblico sembra aver apprezzato molto il lavoro, a giudicare dagli applausi e dalle facce soddisfatte all’uscita dal teatro.

La giuria tecnica, ed in particolare la Giurata d’eccezione,l’attrice- regista Francesca Ferro ha tenuto a fare i complimenti alla compagnia dicendo che” nonostante io sia molto legata alla versione originale,quella con le musiche di Tony Cucchiara , ho apprezzato notevolmente la capacità di rinnovare tutto in musiche testi e parole,riuscendo a creare un racconto nuovo e anch’esso meritevole di apprezzamenti positivi, senza sfigurare nei confronti del “colosso” della versione più conosciuta dal grande pubblico”.

Insomma il Festival organizzato dall’Accademia dei Guitti prende il volo e conferma le grandi aspettative di qualità della vigilia.

Venerdì prossimo,giorno 21 Ottobre 2016, sarà la volta della compagnia Re di Cuore di Augusta con la commedia brillante dal titolo “Il Marito di Mio Figlio”.

I costi del singolo biglietto sono di €15 compresa la degustazione a inizio serata(ore 20:15 fino le ore 20:45) di prodotti tipici offerta dal locale “CURTIGLIU”.

Info e prenotazioni al 328 5880889 e al 3423589070.

Commenta su Facebook