Fermati con oggetti in oro rubati. Tre giovani denunciati, forse autori di colpi in appartamento.

401

Potrebbero essere gli autori di un furto in appartamento i tre giovani di 18 e 20 anni fermati lunedì pomeriggio dalla Polizia in via Redentore, con diversi oggetti in oro.

Si sono dati alla fuga alla vista dei Poliziotti di quartiere i tre giovani pregiudicati, adesso denunciati per il reato di ricettazione.

Nel pomeriggio di ieri la pattuglia dei Poliziotti di quartiere in via Redentore, notando un giovane darsi alla fuga in direzione opposta, lo hanno inseguito. Dopo qualche centinaio di metri, nascosti dietro una autovettura parcheggiata, hanno scoperto altri due giovani che avevano cercato di disfarsi di un sacchetto di plastica contenente diversi oggetti in metallo e oro.
Un po più avanti, la Volante di zona, ha bloccato il primo fuggitivo, anche lui nascosto dietro una auto parcheggiata. I tre giovani sono stati portati in Questura per accertamenti che hanno fatto saltare fuori i  precedenti penali per furto, ricettazione e reati concernenti gli stupefacenti, di  S.D. di anni 20, C.P. di anni 18 e B.S. di anni 22, tutti residenti a Caltanissetta.
Non fornendo spiegazioni circa il loro comportamento o la provenienza degli oggetti rinvenuti, sono stati denunciati alla locale Procura della Repubblica presso il Tribunale per il reato di ricettazione in concorso.
Sequestrata la refurtiva, una cassa di orologio, orecchini, girocollo a maglia larga, due collane, diverse spille e altri monili.
L’indagine mira adesso ad individuare i legittimi proprietari degli oggetti, atteso che già dalla serata di ieri una anziana signora, abitante nei pressi di via Redentore, ha denunciato il furto perpetrato da ignoti presso la propria abitazione , dalla quale sono stati asportati circa mille euro in contanti ed oggetti in oro.

Commenta su Facebook