Femminicidio. Formazione e sensibilizzazione al convegno Ugl

584

Una presenza numerosa al convegno sul femminicidio, promosso da Fabio Fazzi segretario vicario dell’UGL Polizia di Stato e Laura Marsala presidente dell’Associazione Avvocato Mario Bellomo, che si è svolto a Caltanissetta sabato 5 ottobre. Tra le autorità intervenute, il Questore di Caltanissetta Filippo Nicastro, l’assessore alla cultura di Caltanissetta Zurli, rappresentanti consiglieri di ordini professionali l’avvocato Davide Schillaci  di Caltanissetta e la  dott.ssa Attinà per gli psicologi Sicilia. Partendo dall’eredità culturale della donna, in particolare, del ruolo e del valore che nei secoli ha avuto all’interno della società, si è discusso, della prevenzione e della lotta contro ogni forma di violenza, fisica e psichica, perpetrata a danno della donna da partner o ex partner dell’evoluzione culturale e normativa italiana e comunitaria.

Si è focalizzata l’attenzione sull’importanza di contrastare o prevenire questi fenomeni di violenza che in gran misura sfociano nell’omicidio, attraverso l’esistenza capillare dei centri antiviolenza per le donne e dall’altra parte con l’istituzione di centri di ascolto e orientamento per gli uomini violenti. L’argomento è stato dibattuto alla luce del recentissimo decreto 14.08.2013, con autorevoli rappresentanti della magistratura, il giudice Giovanbattista Tona e  il sostituto procuratore della corte di Appello di Caltanissetta che ne hanno curato i profili penali e processuali. L’importanza di avere trattato una tematica di estrema rilevanza sociale, ha interessato anche gli operatori delle forze dell’ordine, per questo l’evento è stato riconosciuto valido ai fini dell’aggiornamento professionale dal Questore di Caltanissetta. Così pure per il Presidente dell’Ordine degli avvocati di Caltanissetta avv. Giuseppe Iacona che ha ritenuto la partecipazione a questa attività formativa valida per l’aggiornamento professionale degli avvocati. Formazione e informazione, concludono Laura Marsala e Fazzi, continuano a rappresentare uno speciale strumento di sensibilizzazione verso problematiche che riguardano non soltanto le diverse categorie professionali ma  la società tutta. Presenti per l’occasione i Segretari Nazionali dell’UGL Polizia di Stato Salvo Amico e Silvano Spadaro, i Segretari Provinciali della Sicilia, il Segretario Provinciale Generale Roberto Costanzo e il segretario gelese Fabrizio Mondarini.

Commenta su Facebook