“I am feminist”. Le donne del capoluogo si coalizzano nella Giornata internazionale contro le violenze

929

Le donne del capoluogo nisseno si coalizzano per dire no alla violenza fisica, psicologica, economica e sessuale che continua a mietere vittime nel nostro Paese in un crescendo di sempre nuovi casi che sembra non dover finire mai.

Sabato mattina ( 25 novembre) alle ore 11 davanti all’atrio del Comune, in occasione della Giornata internazionale per eliminazione della violenza contro le donne, le componenti del coordinamento nisseno contro la violenza sulle donne insieme con le socie dei club service femminili: Fidapa, Innerwheel e Soroptimist, si incontreranno per manifestare insieme il desiderio di mettere la parola “fine” ad un fenomeno che interessa un’altissima percentuale di donne: 6,7 milioni vittime di violenze; 652 mila di stupri e 746 mila di tentato stupro.

“ Quest’anno – spiega Anna Giannone, portavoce del coordinamento e una delle responsabili del Centro antiviolenza “Galatea e Il tulipano” – aderiamo al 25 novembre con la campagna nazionale “I am feminist”, che vede coinvolti uomini e donne impegnati in prima persona a portare avanti i valori di parità, rispetto e dialogo. Il Centro antiviolenza lotta quotidiniamente per la diffusione e condivisione di questi valori, affinchè si possa cambiare la cultura e venir meno progressivamente il fenomeno della violenza verso le donne”.

Verrà allestito un banchetto informativo e nel contempo si metterà in vendita un calendario realizzato per l’occasione grazie alla collaborazione con il fotografo nisseno Ettore Garozzo, il cui ricavato andrà al Centro. I club service provvederanno, invece, ad acquistare e distribuire fiocchetti e palloncini rossi, che simbolicamente verranno fatti volare in un anelito comune di libertà dalle catene della violenza che tiene imprigionate e impedisce il godimento della propria esistenza.

Infine verrà fatta una dimostrazione di difesa personale antiaggressione femminile da parte di Marzia Mangione, istruttrice di Federkravmaga Caltanissetta.

Il Cav sarà pure impegnato in alcuni Comuni della provincia: Delia, Resuttano, Serradifalco e San Cataldo con iniziative volte, tra l’altro, a promuoverne la conoscenza anche al di fuori del capoluogo nisseno. In particolare a Delia, sempre dopodomani, vi sarà la presentazione del progetto “Un sogno per domani” presso l’aula consiliare del Palazzo municipale alle ore 17, mentre a Serradifalco si svolgerà un incontro di riflessione e nel contempo di spettacolo presso il teatro “A. De Curtis” alle ore 20.30.

Commenta su Facebook