Fase due per le funzioni religiose. A Delia entro il 18 maggio tutte le chiese sanificate

347

Fase due per le messe. Entro il 18 maggio tutte le chiese di Delia e dei locali annessi, verranno sanificati per consentire in sicurezza la ripresa delle funzioni religiose.

Ad annunciarlo, il sindaco Gianfilippo Bancheri, che pone l’iniziativa dell’amministrazione comunale tra le azioni di prevenzione e di contrasto del Covid-19.

<<L’intervento – ha detto il sindaco di Delia – fa seguito al recente decreto di vescovo della Diocesi di Caltanissetta, S.E. Mons. Mario Russotto, che ha autorizzato a partire dal 18 maggio, la celebrazione delle Sante Messe nelle chiese, anche se in maniera contingentata e con l’obbligo per i sacerdoti e i fedeli di indossare le mascherine. La sanificazione degli ambienti consentirà ai fedeli di partecipare in tutta sicurezza>>.

Anche i locali del palazzo municipale, già in precedenza sanificati, subiranno un altro intervento in questo senso.

Previsto, per la settimana prossima, anche un intervento di disinfestazione e derattizzazione di tutto il centro abitato.

<<Stiamo combattendo su tutti i fronti contro il contagio da Covid 19 – ha aggiunto Gianfilippo Bancheri. Lo stiamo facendo incoraggiati anche dai cittadini che hanno dimostrato grande equilibrio, responsabilità e senso civico, rispettando le regole imposte dalle autorità per la salvaguardia del bene primario della salute pubblica. La partecipazione alle Sante Messe è sicuramente un momento importante della vita religiosa. Dall’inizio del lock down si sono celebrate messe senza fedeli. Ma per Papa Francesco, e penso per tutti i fedeli, “questa non è la Chiesa, è una Chiesa in una situazione difficile”. Ora finalmente possiamo ben sperare in una ripresa anche delle normali funzioni religiose ancorchè in presenza e nel rispetto di tutte le condizioni di sicurezza necessarie>>

Commenta su Facebook