Fase 2, le proposte dei sindacati all’incontro con la giunta. “Per la rigenerazione serve partire da una visione”

101

Sospensione della tassazione locale per gli operatori economici; incremento del fondo alimentare che attualmente serve 980 famiglie; accorpamento degli sportelli SUAP e SUE per sburocrattizzare le procedure delle imprese. Sono alcuni dei punti sui quali hanno focalizzato l’attenzione i sindacati nel corso dell’incontro con il sindaco di Caltanissetta, Roberto Gambino, per programmare la fase 2.

“La crisi attuale, come uscirne e che idee mettere in campo. Possiamo sintetizzare così l’oggetto dell’icontro per comprendere fino in fondo le ragioni di una condivisione di un programma di rigenerazione che può partire soltanto da una visione”, spiega il segretario della Cgil, Ignazio Giudice, che ha partecipato alla videoconferenza insieme ai colleghi di Cisl, Uil e Ugl. .

Tra gli argomenti discussi anche l’esito dei bandi dipendenti da Agenda Urbana. I sindacati hanno espresso l’auspicio che l’esonero dei costi di costruzione al vaglio dell’Ars per il rilancio dell’edilizia non gravino sui Comuni ma restino della Regione, “in caso contrario sarà la “rivolta” dei Comuni”.

 

Commenta su Facebook