59a Coppa Nissena. Faggioli di misura su Merli in prova. Le interviste pre gara.

1839

Una bella giornata ieri per le verifiche tecniche, una bella giornata anche oggi alle prove ufficiali della 59ª Coppa Nissena iniziata, quindi, sotto i migliori auspici. In perfetto orario la partenza delle auto storiche che hanno aperto la kermesse E che hanno tutte qualcosa da raccontare. Le fiat 126, le bmw, le Lancia Fulvia HF, l’Alpine Renault e tante altre Storiche bellissime che hanno il potere di riportare indietro negli anni, in un attimo, come per incanto. Non possiamo non parlare, tra queste, della mitica 500, oggi appartenente al gruppo “Assominicar”, che trasformate in 700 di cilindrata, con la carreggiata allargata, gomme slick e cambio sequenziale a sei marce, sono diventate dei “mostri” che fanno ancora sognare coloro che negli anni ’60 hanno vissuto il loro tempo.

Intervista pre gara a  Simone Faggioli – primo classificato prove ufficiali

Intervista pre gara a Christian Merli – leader in classifica del CIVM

Grande attesa, naturalmente, per la prova dei campioni che si contendono il campionato CVIM, in particolare Christian Merli, Simone Faggioli e Domenico Scola che sono ai primi posti della classifica. Ma è stato Simone Faggioli, su Osella FA 30, a spuntare il miglior tempo davanti a Christian Merli a bordo della Osella PA 2000. Al terzo posto si è classificato il pugliese Francesco Leogrande anch’egli su Osella FA 30. Non ha partecipato alle prove il cosentino Domenico Scola jr per la rottura della pompa dell’olio. Questo non dovrebbe impedirgli di prendere il via domani se si riuscirà in tempo a riparare il guasto. A questo punto, se in gara verranno confermati i risultati delle prove, si può dire che i giochi sono fatti in quanto a Simone Faggioli basterebbero due secondi posti per aggiudicarsi il titolo. Questo è ciò che abbiamo fatto notare al campione Fiorentino durante l’intervista rilasciata al nostro inviato. “I conti preferisco farli sempre alla fine” – ha risposto il pilota Toscano – “cerco di portare in fondo tutto e poi si tirano i conti”. Mentre invece, il suo diretto avversario, Christian Merli 2° miglior tempo alle prove, che in seguito al ritiro di Faggioli alla Rieti – Terminillo è balzato in testa alla classifica, ha detto di essere 0sicuro che il Titolo nazionale sarà di Faggioli in quanto, avendo ogni pilota la possibilità, per regolamento, di scartare una gara, verrà sicuramente scartata quella in cui si è dovuto ritirare.

Parlare un attimo di Roberto Lombardo, è quasi doveroso. Il plurivittorioso al Rally di Caltanissetta, anche questa volta ha fatto ben figurare la nostra città con il miglior tempo nel gruppo E3-A a bordo della sua fida Renault Clio Williams. Vedremo domani se riuscirà a conquistare la coppa nel suo gruppo. Una nota particolare meritano le due donne in gara, Alessia Sinatra della Scuderia Catania Corse e la Pisana Valeria Pulvirenti, entrambe in gara nel gruppo E2B con una “Radical SR4” che monta un propulsore di moto Kawasaki 1300. Aldilà del risultato che potranno conseguire ci fa piacere sottolineare una grinta non comune che ci spinge a ritenere che daranno del filo da torcere.

Intervista alla pilota Alessia Sinatraintervista a Valeria Pulvirenti

Domenica alle 9,00 la partenza di questa 59ª edizione della prestigiosa gara Nissena, seconda finale del Campionato CIVM. Chiusura del percorso alle ore 7,30.

I TEMPI NELLE PROVE

1. Simone Faggioli (Osella FA30-Zytek) in 1’59”06; 2. Merli (Osella PA2000) a 0”87;

3. Leogrande (Osella FA30-Zytek) a 6”93; 4. Cubeda (Osella PA2000) a 7”82; 5. Nappi (Osella PA30-Zytek) a 8”87; 6. Iaquinta (Osella PA21 Evo) a 13”; 7. Magliona (Osella PA21S Evo) a 13”30; 8. Conticelli V. (Osella PA30-Zytek) a 13”73; 9. Marino (Ligier JS49) a 13”84; 10. Conticelli F. (Osella PA21 Evo) a 18”42.

Commenta su Facebook