Ex Rmi discriminati dai comuni per i permessi malattia. Interrogazione di Miccichè

674

Permessi per malattia o per l’assistenza familiare negati. “In diversi Comuni dei liberi consorzi di Enna e Caltanissetta la previsione normativa richiamata da una circolare, non ha ancora trovato applicazione con grave pregiudizio per i diritti dei circa milletrecento lavoratori con reddito minimo di inserimento. Questi comuni disattendono gravemente i diritti dei lavoratori”. Ad affermarlo in un’interrogazione al presidente della regione, è il deputato nisseno Gianluca Miccichè. L’interrogazione, in particolare, richiama “la mancata esecuzione della circolare che prevedeva la conciliazione delle esigenze di cura, di vita e di lavoro per questi lavoratori, utilizzati nei cantieri di servizio, già percettori del reddito minimo di inserimento, provocando la protesta di lavoratori e sindacati”.

Ascolta l’intervista al deputato dei “Centristi per la Sicilia” Gianluca Miccichè

 

Commenta su Facebook