Evade dai domiciliari. Alla vista della Polizia scappa a casa e minaccia il suicidio

450

Evade dai domiciliari per parlare con due soggetti a pochi metri dalla sua abitazione. Alla vista dei poliziotti scappa in casa e tenta il suicidio.

Alle 18.00 di oggi pomeriggio, i poliziotti della Sezione Volanti, nel corso di controlli ai soggetti sottoposti a misure restrittive, hanno visto Michelangelo Mantione, classe ’58, fuori dalla sua abitazione intento a parlare con altri due soggetti, benché agli arresti domiciliari.

Mantione alla vista dei poliziotti è scappato in casa, nella stessa via, barricandosi nel balcone, minacciando il suicidio.

Soltanto dopo una lunga opera di convincimento messa in atto dai poliziotti, ha desistito dall’insano gesto, aprendo la porta agli agenti.

Mantione, che annovera numerosi precedenti di polizia per furto, oltraggio a pubblico ufficiale, evasione, violenza carnale, danneggiamento e altri reati, è stato quindi arrestato poiché colto nella flagranza di reato di evasione dagli arresti domiciliari e condotto presso il Carcere di Malaspina a disposizione dell’ Autorità Giudiziaria.

Stava scontando una misura cautelare, sempre per lo stesso reato di evasione, in quanto già tratto in arresto il 21/08/2013.

Commenta su Facebook