Europei di sollevamento pesi: Mirco Scarantino a caccia del decimo titolo

403

Iniziano domani i tanti attesi Campionati Senior di Pesistica Olimpica, in programma dal 26 marzo al 1 aprile a Bucarest in Romania. L’Italia si presenta con un super squadrone, composto da 8 atleti, due uomini e 6 donne, tutti con ottime possibilità di giocarsi medaglie importanti.

Il più accreditato è sicuramente Mirco Scarantino, 23enne nisseno a caccia del duo decimo titolo continentale, desideroso di riscatto dopo la brutta esperienza ai Mondiali californiani di fine 2017. Il nisseno delle Fiamme Oro sarà come di consueto impegnato nella categoria 56 kg, grande favorito per un tris di medaglie; a tentare di mettergli i bastoni tra le ruote sarà lo storico avversario spagnolo Josue Brachi, come lui vicino ai 270 kg presentati nelle entry list.

La gara è in programma lunedì 26 marzo alle ore 19.30 italiane. In campo maschile Scarantino è ottimamente accompagnato da Mirko Zanni: l’atleta dell’Esercito sarà impegnato nella categoria 69 kg (gara in programma mercoledì alle ore 19.30 italiane) dove incontrerà di nuovo l’albanese Briken Calja, che si presenta con un entry di 320 kg, 5 più dell’italiano. Anche per Zanni dunque, molto migliorato nella completezza tra le due specialità dello strappo e dello slancio, ci sono ottime possibilità di podio.

Ad aprire le competizione per donne ci pensano le due sorelle Genny e Alessandra Pagliaro, entrambe competitive nella categoria 48; spetta a loro infatti l’esordio azzurro con la gara in calendario lunedì alle 17.00. Le sorelle nissene si sono già date battaglia un mese fa ai Campionati italiani, dove l’ha spuntata per pochissimo Genny; la sorella maggiore ha più esperienza internazionale ma questa volta dovrà vedersela con una Alessandra che nel frattempo è cresciuta molto, e che arriva all’appuntamento da Campionessa Europea Junior in carica.

Competizione azzurra anche nella 53 kg dove incontriamo Giorgia Russo in compagnia di Jennifer Lombardo, scesa recentissimamente di categoria proprio per essere più competitiva per il podio. Avversaria comune sarà la polacca Joanna Lochowska, atleta classe ’88 che si presenta con 200 kg di totale, davanti proprio all’atleta delle Fiamme Azzurre con 195 e alla Russo con 187. Martedì alle ore 17.00 è prevista la loro gara, per la quale sono entrambe accreditate per medaglie importanti.

Ottime chances anche per Grazia Alemanno, passata ormai da qualche mese alla 63 kg; l’azzurra dell’Esercito lotta per il podio con un entry di 210 kg ma sarà necessaria tutta la sua rinomata grinta per sbaragliare le avversarie. Sarà possibile seguire la sua gara giovedì alle ore 17.00 italiane. A chiudere il cerchio ci pensa Giorgia Bordignon, fresca di 5 record italiani ai campionati di fine febbraio: con 105 di strappo, 127 di slancio e 232 di totale, l’atleta delle Fiamme Azzurre affronterà venerdì alle ore 17.00 la categoria 69 kg, dove se la vedrà con la svedese Patricia Strenius che si presenta con gli stessi numeri conquistati agli italiani dalla Bordignon. Sulla carta si annuncia una gara all’ultima alzata.

“Speriamo di trovare tante medaglie nell’uovo di Pasqua!” dice il Direttore Tecnico Sebastiano Corbu “I ragazzi si presentano all’appuntamento tutti in ottima forma quindi speriamo di fare il miglior piazzamento possibile. Hanno fatto tutti un ottimo lavoro in palestra e ciascuno di loro lotta per medaglie importanti: saranno competizioni belle non solo all’esterno, con i nostri avversari continentali, ma anche all’interno visto che in un paio di categorie abbiamo una doppia presenza azzurra. Ce la andiamo a lottare ma anche a godere, saranno gare entusiasmanti”. Tutte le gare si potranno seguire sul canale EuroSport, e su tutti i canali federali.

Commenta su Facebook