“EU Door”, uno sportello per aprire agli imprenditori le opportunità dell’Europa

3037

Giovanni ManducaSi è svolto oggi, 9 dicembre 2014, il seminario di presentazione dello Sportello Europa EUdoor dal titolo “Guardiamo all’Europa. Conoscere per migliorare il nostro futuro”. Nell’aula magna dell’istituto tecnico commerciale “M. Rapisardi”, gremita di studenti, imprenditori e rappresentanti degli enti locali, la CNA Caltanissetta ha presentato l’iniziativa e le attività future dello Sportello Europa, la cui mission si focalizza nella promozione dei fondi offerti dai programmi quadro e nella diffusione di informazioni sulle politiche e strategie comunitarie.

L’intero sistema CNA ha “benedetto” l’iniziativa partecipando in ogni ordine geografico all’evento. Dopo i saluti del segretario Mario Filippello di CNA Sicilia, si sono succeduti gli interventi di Giuseppe Montalbano, vicepresidente CNA nazionale con delega per il Mezzogiorno, e di Claudio Cappellini, direttore CNA Bruxelles. Il dott. Cappellini ha evidenziato le grandi opportunità offerte dall’articolato sistema di interventi della Comunità Europea, soffermandosi su un’analisi dei programmi Horizon 2020 (per la ricerca scientifica, l’innovazione e la sostenibilità ambientale), Cosme (per migliorare l’accesso ai finanziamenti delle PMI, la competitività aziendale e l’accesso ai mercati delle imprese) e, orientato al pubblico degli studenti, il programma Erasmus+ (per la mobilità di studenti e insegnanti, interscambio di esperienze scolastiche).Foto partecipanti

L’evento di presentazione si è concluso con l’accorato intervento del presidente CNA Caltanissetta, Giovanni Manduca, che ha esortato tutti ad agire con entusiasmo, offrendo le proprie competenze non per la crescita solamente personale, ma per un gioco di squadra e di insieme, affinché la nostra terra possa riacquistare i fasti di antico splendore. Un esortazione indirizzata principalmente ai giovani ma anche agli imprenditori, perché si cambi il modo di agire a favore di uno sviluppo collettivo del territorio.

Claudio CappelliniAssessore VancheriL’assessore alle Attività Produttive della Regione Sicilia, Linda Vancheri, ha infine concluso con un assonante contributo invitando tutti i giovani ad essere protagonisti del proprio futuro, attraverso la partecipazione ad iniziative europee, ad una profonda crescita formativa che venga offerta ad un’ampia platea di aziende e professionisti in tutta Europa. In questo periodo di profondo cambiamento è necessario che i giovani investano su maggiori conoscenze e su esperienze professionali che consentano loro – nell’immediato futuro – di essere fautori del successo personale e della collettività.

Commenta su Facebook