Esplosione al mercatino di Gela, 42enne muore per le gravi ustioni riportate

345

Si è spenta questa mattina Tiziana Nicastro, la donna di 42 anni di Gela, rimasta gravemente ferita nell’esplosione verificatasi al mercatino rionale di Gela. Le sue condizioni erano apparse gravissime sin da subito e si sperava nel miracolo. La donna, dopo le prime cure ricevute al “Vittorio Emanuele” di Gela, era stata trasferita al Civico di Palermo e poi all’Ismet. Già da otto giorni la sua vita era appesa ad un filo. Stamane il decesso. Era sposata e madre di tre figli. Mercoledì scorso era al mercato settimanale per fare degli acquisti quando improvvisamente è stata investita dall’esplosione della bombola che era in uso ad un furgoncino adibito alla vendita di polli allo spiedo. Nell’esplosione, la 42enne ha riportato ustioni nel 60 per cento del corpo. Adesso si aggrava anche la posizione giuridica del proprietario del furgoncino che è già indagato dalla Procura di Gela.

Commenta su Facebook