Eroina tagliata male, giovane perde conoscenza. Pericoloso mix alcol e droga

833

Una dose di eroina probabilmente tagliata male ha mandato all’ospedale una giovane di 23 anni di Caltanissetta. A scoprirlo sono stati i poliziotti della sezione volanti che sono intervenuti al pronto Soccorso da dove era partita la segnalazione.

La giovane era arrivata al pronto soccorso del Sant’Elia priva di conoscenza dopo aver assunto prima alcol e poi “inalato” eroina.

E’ stata la stessa giovane ad ammettere di aver assunto la droga pesante affermando di averla acquistata da uno sconosciuto in centro storico poco prima. Una versione ovviamente adesso al vaglio degli agenti della squadra mobile che vogliono capire chi possa vendere in città una partita di eroina tagliata, presumibilmente, con sostanze chimiche dannose.

L’eroina venduta in strada contiene basse dosi di principio attivo perché viene corretta, dai venditori al dettaglio, molti senza competenze chimiche e soprattutto senza scrupoli, con varie sostanze da taglio, al fine di aumentarne il volume e quindi migliorare i guadagni. Alcune di queste sostanze possono essere molto nocive per l’organismo, specie se, come nel caso odierno, assunte assieme ad abuso di alcol.

E’ l’avvertimento che lancia la Polizia di Stato, che al contempo, ovviamente, sconsiglia l’uso di tali sostanze in ragione dei nefasti effetti che possono produrre sull’organismo.

Commenta su Facebook