Equo Sport, il progetto di Etnos con le scuole calcio Sc Nissa e g&g Italia. Lunedì la presentazione

“Equo Sport” è un progetto di integrazione e inclusione nato dall’unione tra la Cooperativa Sociale Etnos, la A.S.D. Sport Club Nissa 1962 e la Scuola Calcio g&g Italia. Si propone di promuovere lo sport, in modo particolare il calcio, come strumento di integrazione e inclusione, affinché si possano offrire eque opportunità di partecipazione attiva nell’ambito sportivo a soggetti di qualunque status sociale, economico, politico, etnico mediante un processo di fidelizzazione volto a creare rete e relazioni che possano diventare mezzo di cambiamento e un nuovo modello di Economia Civile.

Lunedì, 20 settembre 2021, alle ore 10:00, in Viale Regina Margherita 28, presso la stanza del Segretario Generale Eugenio Maria Alessi, nella funzione di Dirigente dei Servizi Sociali del Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta si terrà la conferenza stampa organizzata dalla Cooperativa Sociale Etnos in collaborazione con A.S.D. Sport Club Nissa 1962 e con Scuola Calcio g&g Italia, per presentare il progetto.

“Equo Sport” si inserisce all’interno del progetto SAI Sistema Accoglienza Integrazione, promosso dal Ministero dell’Interno e gestito dal Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta.

“Sullo sfondo di un territorio in difficoltà come quello siciliano – spiega la cooperativa Etnos in una nota – è importante agire nell’interesse della singola persona, cercando di scardinare quei preconcetti che vogliono la crescita di una società egoista, indifferente, manifesto si disuguaglianza o di violenza. Partendo da una piccola comunità quale Caltanissetta si tenta di espandersi, fedeli a valori che si basano sul rispetto reciproco e sull’amore verso il prossimo”.

Commenta su Facebook