Emergenza personale negli ospedali, la Cisl Fp chiede di assumere da ogni graduatoria utile

La CISL FP nelle more della definizione delle procedure del piano triennale delle assunzioni, nel rispetto delle procedure previste, al fine di contenere l’emergenza pandemica in ossequio alle direttive Nazionali e Regionali, chiede all’Asp2 di Caltanissetta di concentrare tutte le risorse umane disponibili al fine di dare supporto al personale impiegato nelle aree di emergenza e Covid. Lo si legge in una nota del segretario territoriale per le province di Agrigento, Caltanissetta ed Enna Giovanni Luca Vancheri e di quello aziendale Antonino Guagenti.

“Chiediamo di procedere urgentemente al reclutamento del personale utilizzando qualsiasi sistema come lo scorrimento di ogni graduatoria utile per l’assunzione di ogni figura professionale occorrente (ruolo sanitario, tecnico amministrativo) anche attingendo dalle graduatorie di mobilità extraregionali”. Il sindacato propone “l’attivazione di protocolli d’intesa con le università per acquisire tirocinanti utili a dare sostegno a chi in questo momento si sta prodigando con enormi difficoltà. “Chiediamo di potenziare la medicina del territorio al fine di potere dare maggiore e migliore assistenza al domicilio evitando così di congestionare i presidi ospedalieri attraverso la collaborazione con i medici di medicina generale, il rafforzamento delle cure domiciliare e l’impiego degli infermieri di quartiere. Non si ritiene più procrastinabile questo stato e si manifesta immediata disponibilità per qualunque azione necessaria per contrastare l’attuale momento emergenziale, auspicando che il periodo di reclutamento non sia soltanto limitato a qualche mese, ma possa garantire continuità e dignità con contratti di almeno un anno prorogabili”.

Commenta su Facebook