Emergenza idrica senza fine. L’erogazione non riprenderà oggi, e forse neanche domani

1442

Emergenza idrica senza fine a Caltanissetta e in diversi centri del nisseno. Nonostante le rassicurazioni fornite da Caltaqua al sindaco Ruvolo, la stessa società, in una nota, dopo tre giorni di stop, comunica il perdurare dell’emergenza idrica nei comuni di Caltanissetta, Mazzarino, Riesi, Gela, Butera, Niscemi, Il direttore di Caltaqua, Salvatore Guarino con il sindaco Giovanni RuvoloSan Cataldo, Serradifalco, dove l’acqua non arriva da tre giorni. Il Sindaco Giovanni Ruvolo e l’Assessore Amedeo Falci hanno contattato i vertici di Caltqua manifestando il disappunto per i disservizi legati alla mancata erogazione idrica, sollecitando un immediato ripristino del servizio.

Venerdì mattina Caltaqua ha comunicato al sindaco, che a propria volta a diffuso una nota, che l’erogazione idrica sarebbe ripresa in giornata. Poi il dietro front, con una nota ufficiale di Caltaqua che fa seguito ad una analoga di Siciliacque, il fornitore della società, vera causa del problema. Martedì la prima interruzione, a causa di una rottura all’Ancipa. Terminati i lavori mercoledì, alle 15 di giovedì si è verificata una nuova rottura nell’acquedotto, nei pressi di Valguarnera, che ha costretto Siciliacque a svuotare nuovamente l’acquedotto per fare la riparazione. Il problema è che il guasto sarà riparato, probabilmente, entro la notte di venerdì, poi si dovrà riempire l’acquedotto e solo in seguito fornire l’acqua ai serbatoi cittadini che a propria volta si dovranno riempire.

 

Commenta su Facebook