Elisoccorso. I voli continueranno anche di notte. Le dichiarazioni di Miccichè, Campisi, Dierna, Pagano.

655

Sulla problematica dell’elisoccorso si è trovata l’intesa a Palermo per evitare dal primo luglio la riduzione dell’operatività a 12 ore diurne. Ad annunciarlo è il deputato del Udc Gianluca Miccichè al termine di un incontro tenutosi a Palermo con l’assessore Lucia Borsellino e il direttore generale dell’assessorato. La notizia è che l’ elisoccorso del Sant’elia continuerà ad operare 24 ore al giorno senza nessuna riduzione dal primo luglio. Lo stesso deputato nisseno, Miccichè, fornisce i particolari dell’intesa che rappresenta una soluzione al problema molto sentito dalla comunità locale in questi Gianluca Miccichè UDCgiorni. A partire dal primo luglio e per un mese, circa, i voli notturno saranno garantiti con le economie di spesa dell’assessorato regionale. Quando a Pantelleria, invece, entrerà in funzione il punto nascite, rendendo non più necessaria la base per l’elisoccorso h24, le economie impiegate nell’isola saranno stornate in bilancio per garantire il servizio a Caltanissetta, per un bacino d’utenza di tre province con 622 voli all’attivo in un anno.

Trovata l’intesa alla Regione Siciliana per evitare la riduzione delle ore di operatività dell’elisoccorso dell’ospedale Sant’Elia, si susseguono i comunicati stampa di soddisfazione di partiti, enti e associazioni. In alcuni casi anche per ribadire la propria presenza al tavolo regionale di martedì mattina.

Come anticipato da Radio CL1 nell’edizione delle 13,05 del radiogiornale, con l’intervista al deputato regionale Gianluca Miccichè, l’assessorato regionale alla salute con le economie di spesa proprie garantirà il servizio notturno fino all’entrata in funzione del punto nascite di Pantelleria.

Ecco come comunica la notizia il sindaco Michele Campisi in un comunicato delle 14,04:

Pagano Alessandro - a sx Alfano e Campisi“Questa mattina, all’Assessorato Regionale della Sanità, il sindaco di Caltanissetta, Michele Campisi, il sindaco di Agrigento, Marco Zambuto, il sindaco di Enna, Paolo Garofalo e i deputati regionali Gianluca Miccichè, Vincenzo Fontana e Mario Alloro hanno incontrato l’assessore regionale Lucia Borsellino e il dirigente generale, Salvatore Sammartano, per affrontare il problema del taglio del servizio di elisoccorso del Sant’Elia. Presente all’incontro anche il consigliere comunale di Caltanissetta, Felice Dierna.

Dopo avere sentito gli interventi dei Sindaci e dei Deputati, tutti allarmati dalla gravità delle conseguenze che potrebbe avere l’eventuale chiusura del servizio notturno dell’elisoccorso, così come programmato dall’Assessorato regionale per il primo luglio prossimo, e ascoltate le soluzioni avanzate dagli stessi rappresentanti istituzionali dei territori interessati, consistenti nell’utilizzo delle economie di spese dell’Assessorato regionale, nelle more di una più strutturale variazione di bilancio dove inserire le somme necessarie per la copertura dei costi per il mantenimento del servizio H24, l’assessore Borsellino e il dirigente generale Sammartano si sono impegnati a non applicare il provvedimento e a tenere l’elisoccorso attivo anche durante le ore notturne, riconoscendo di fatto l’importanza vitale che tale servizio ha per l’enorme bacino di utenza che va a ricoprire.Michele Campisi sindaco

Al termine dell’incontro il sindaco Campisi ha espresso grande soddisfazione per il risultato ottenuto. “Si è riusciti a scongiurare la chiusura del servizio notturno dell’elisoccorso del Sant’Elia grazie alla mobilitazione collettiva di tutta la politica, a prescindere dalle ideologie e dalle appartenenze partitiche, dimostrando, tutti quanti, un grande senso di responsabilità che è servito a tutelare la salute dei cittadini. Mi auguro – ha continuato il Sindaco di Caltanissetta – che questa vicenda serva d’esperienza, introducendo, d’ora in avanti, una logica unitaria e condivisa nell’affrontare i tanti problemi che ogni giorno siamo chiamati a dovere risolvere”.

In mattinata era giunto il comunicato del Partito Democratico, nella notizia a parte, che preconizzava la soluzione come vicina, pur non anticipando ancor ail merito dell’incontro di Palermo.

Delle 15,40 il comunicato del UDC di Caltanissetta, che con il suo deputato regionale e il gruppo consiliare ha seguito la vicenda. Ecco il comunicato:

UDCÈ  stato trovato l’accordo  per scongiurare la chiusura notturna dell’elisoccorso dell’ospedale Sant’Elia  di Caltanissetta, a darne conferma il deputato regionale dell’ Unione di Centro On. Gianluca Miccichè a seguito di un’incontro tenutosi stamane  a Palermo con l’Assessore alla sanità Lucia Borsellino e il Direttore generale dell’assessorato; presenti inoltre il Segretario cittadino dell’Udc Felice Dierna e i sindaci di Caltanissetta, Enna e Agrigento . Il servizio dunque potrà tornare definitivamente h24 in servizio a Caltanissetta, grazie alla tempestività e all’interesse dell’On. Gianluca Miccichè e dell’ Udc nisseno che impegnandosi  su questa delicata questione hanno evitato un grave disservizio che avrebbe colpito una vasta area di territorio”.

Anche il deputato del PDL, Alessandro Pagano, dice la sua e da Roma fa pervenire la soddisfazione per l’allarme rientrato. Ecco cosa afferma Pagano nel suo comunicato.

“É ufficiale, l’elisoccorso al Sant’Elia sará garantito anche durante le ore notturne. Il tanto temuto taglio al servizio è stato sventato: questa è la prova che la politica, quando abbandona le posizioni sterili e antepone il bene dei cittadini alle tattiche partitiche, riesce a fare quadrato e raggiungere risultati eccellenti. La conferma del servizio tranquillizza non solo la politica che ha lavorato per il territorio, ma la cittadinanaza di ben tre province anche se, ad onor del vero, a qualcuno lascia l’amaro in bocca per non poter addebitare a chi governa una nuova inesistente responsabilitá. Si ringraziano i sindaci di Enna ed Agrigento, la deputazione regionale intervenuta ma in particolare il sindaco Michele Campisi che grazie al rapporto instaurato negli anni con l’assessorato di piazza Zino è riuscito a portare a casa un risultato ottimale per tutta la cittá di Caltanissetta”.

Commenta su Facebook