Elias Ymer davanti 2000 spettatori vince il challenger città di Caltanissetta

1309

L’albo d’oro della XVII edizione del torneo Internazionale Città di Caltanissetta iscrive il nome di un potenziale grande giocatore, il diciannovenne svedese Elias Ymer che davanti a circa 2000 spettatori ha sconfitto 63 62 lo statunitense Bjorn Fratangelo. Il match non ha avuto storia con lo svedese che ha condotto fin da subito le redini del confronto supportato dagli sportivi nisseni che lo hanno eletto proprio beniamino. Per lui è la prima affermazione a livello challenger della carriera.
20150614192521_IMG_7659-01Tuttavia già quest’anno si era distinto con il superamento delle qualificazioni a Melbourne e Parigi.
“Vincere qui mi ha emozionato tanto – racconta un emozionato Ymer – il pubblico è stato fantastico, sono venuto qui in Sicilia senza il mio coach Galo Blanco e la mia famiglia. Ieri sono stato a cena con Bjor col quale siamo molto amici e a cui faccio i complimenti per il torneo che ha giocato.
Adesso mi concentro sul prossimo appuntamento che sarà il torneo di Manchester. Il mio obiettivo è scalare la classifica il più possibile per entrare nei top 100”.
Presenti alla premiazione tra gli altri, il padrone di casa, Michele Trobia, massimo dirigente del Tc Caltanissetta, Giorgio Giordano, direttore del torneo, Pierfrancesco Paglini, project manager Cmc e il vice sindaco del comune di Caltanissetta, Marina Castiglione.
Prima dell’inizio della finale le note del maestro violinista palermitano Francesco Nicolosi hanno emozionato il numerosissimo pubblico che ha gremito le tribune.
Come sempre impeccabile la regia del Supervisor Carmelo Di Dio
RISULTATO FINALE:
E. Ymer (Swe) b. B. Fratangelo (Usa) 6-3 6-2

Commenta su Facebook