Elezioni Sicilia. Vince il partito del non voto, oltre il 50%. Tabelle

619

affluenza Sicilia - ore 22 Con il 52,57% di astensione, il partito del non voto è il primo partito in Sicilia. E’ quanto emerge da dato finale dell’affluenza alle urne siciliane  diffuso alla chiusura dei seggi, alle 22 di domenica, aveva votato il 47,43% degli aventi diritto. Si tratta di circa 2 milioni e 200 mila siciliani che hanno votato a fronte di 4 milioni e 600 mila aventi diritto.

Un crollo della partecipazione rispetto al 2008, quando si votava anche lunedì. Nel 2008 i votanti erano stati 3 milioni di persone, pari ad una percentuale di affluenza del 66,68.

In provincia di Agrigento l’affluenza è molto sotto il 50% dei votanti e si ferma a 41,35%. Simile all’affluenza della provincia di Caltanissetta, che però fa registrare punte in alcune realtà come il capoluogo, dove l’affluenza alle 22 è stata del 41,34%. In provincia hanno espresso il voto circa 115 mila elettori su un corpo elettorale attivo di 279 mila persone.

La provincia dei Castelli, che esprime ben due candidati alla presidenza, si ferma ai seguenti dati (vedi tabella) comune per comune. Ad Acquaviva la percentuale più bassa della Sicilia circa il 20% .

A San CAtaldo affluenza pari al 41,35%, a Niscemi ha votato il 41% circa. A Gela il 41,8%.

Le tabelle si riferiscono all’affluenza in provincia di Caltanissetta, comune per comune, alle 22.

Affluenza provincia CL definitiva 1Affluenza provincia CL definitiva 2

Commenta su Facebook