Elezioni. PD pone “dead line” a Udc e Polo Civico. “Entro venerdì incontro decisivo”

696

Cigna - Gallè - Petrantoni - PDIl coordinamento dei circoli del PD di Caltanissetta, che in questa fase fa le veci di segreteria comunale, quindi soggetto deputato a trovare intesa e alleanze per un candidato sindaco, lancia una sorta di appello ultimativo. Non un ultimatum, appunto, ma qualcosa che ci si avvicina, ai segretari provinciali dei partiti, soprattutto Udc e PD e ai responsabili del Polo Civico, ponendo anche una data entro cui si dovranno chiarire le posizioni, ovvero l’11 aprile, venerdì prossimo.

“Com’è noto, il Partito Democratico ha manifestato, con grande chiarezza, la volontà di realizzare a Caltanissetta, per le prossime elezioni amministrative, una coalizione per il governo della città tra il Centrosinistra, l’UDC e il Patto Civico”, esordiscono Ivo Cigna, Leyla Montagino, Enzo Barrile e Linda Petrantoni.

“La proposta di un’alleanza inedita, per i soggetti coinvolti e per l’innovazione dei contenuti, ha l’aspirazione di creare, non soltanto un cartello che ambisce al successo elettorale, ma ancora più strategicamente, di costruire un’alleanza autenticamente solidale, in grado di affrontare e risolvere i problemi complessi di una città depressa dalla inadeguata gestione di un malconcio centrodestra”.

Gallè Primarie“Dopo alcune settimane di riflessioni, è arrivato il momento di superare dichiarazioni e interpretazioni e di esprimere, senza alcun ulteriore indugio, la reale volontà di ciascuna delle parti, di partecipare ad un progetto di rottura con qualunque logica deteriore. Un progetto che può assumere connotazioni di grande rilievo”.

Per il PD del capoluogo dunque “E’ arrivato il tempo di esprimere impegni e responsabilità dinanzi alla città per ripristinare un rapporto di fiducia tra cittadini e Istituzioni. Questa è un’occasione che Caltanissetta non può lasciarsi sfuggire”.

“Per tali ragioni riteniamo necessario concordare un sollecito incontro per definire ogni aspetto che garantisca una consapevole unità di intenti per realizzare una stagione di crescita morale, economica e sociale. Proponiamo pertanto una riunione tra le delegazioni entro venerdì 11 aprile”.

Commenta su Facebook