Elezioni. De Luca a San Cataldo. "Gli altri candidati battezzati da Roma". (Ascolta)

600

Intervista a Cateno De Luca – Candidato alla Presidenza della Regione – Rivoluzione Siciliana

Cateno De Luca Rivoluzione SicilianaIl candidato di “Rivoluzione Siciliana”, CAteno De Luca, Scateno nei manifesti, è stato stamane a San Cataldo per incontrare i giornalisti, i cittadini ed i candidati della lista a lui collegata per la circoscrizione di Caltanissetta. Due dei candidati in lista sono infatti di San Cataldo, Michele Falzone ed Ersilia Salerno (nella foto). De Luca ha parlato dell’esclusione per un vizio di forma della propria lista nella circoscrizione provinciale di Agrigento, criticando fortemente l’operato del Tribunale della città dei templi. A suo dire, infatti, si tratterebbe di una dimenticanza ininfluente così come è possibile ascoltare nll’intervista.

ASCOLTA l’intervista a Cateno De Luca – Candidato alla Presidenza della Regione – Rivoluzione Siciliana

Altro argomento trattato è la competizione con le “altre rivoluzioni”, quella “già iniziata” di Crocetta e quella “normale” di Musumeci”. L’unica vera rivoluzione, ha detto De Luca è quella Siciliana poichè gli altri candidati, così come tutti i presidenti della Regione eletti in passato, sono stati battezzati dal potere romano per avere il via libera a governare la Sicilia. Noi non siamo battezzati da nessuno. Per questo la loro è una rivoluzione fasulla, fatta nei salotti dei partiti e non tra la gente siciliana.

Intervista a Cateno De Luca – Candidato alla Presidenza della Regione – Rivoluzione Siciliana

Commenta su Facebook