Elezioni amministrative, a Mussomeli riconfermato Giuseppe Catania. I protocolli anti covid hanno rallentato lo spoglio

1687

A Mussomeli, il Comune più grande al voto in questa tornata amministrativa in provincia di Caltanissetta, il sindaco uscente Giuseppe Catania è stato riconfermato nella carica di primo cittadino per i prossimi cinque anni. I dati delle 11 sezioni scrutinate gli assegnano quasi il 70 percento di voti. Secondo quanto emerso dalla trasmissione in diretta streaming della testata “Castello Incantato” che ha seguito lo spoglio, in una sezione le operazioni sono andate a rilento per un irrigidimento dei protocolli anti covid poiché lì avrebbe votato l’infermiera dell’ospedale Longo risultata stamane positiva al coronavirus.

A Mussomeli si sfidavano il sindaco uscente Giuseppe Catania con la lista “Mussomeli Crea” e il medico Pino Sorce con la lista “Noi per Mussomeli”.

A Santa Caterina corsa a tre (una delle tre liste di rimarrà fuori dal Consiglio comunale visto il sistema maggioritario per i Comuni sotto i 15 mila abitanti, ndr.) tra Giuseppe La Placa con la lista “Leali per Santa Caterina”, Giuseppe Ippolito con la lista “S.Caterina a Vele spiegate” e il candidato Fabio Rizza con la lista “Movimento civico caterinese”.

A Serradifalco sfida a due tra l’uscente Leonardo Burgio con la lista “Noi ci siamo” e Calogero Lillo Safonte con la lista Movimento 5 Stelle.

A Villalba Rita Favata della lista “L’Altra Villalba” sfidava Maria Paola Immordino con la lista “Crescere insieme”.

E infine Bompensiere con i candidati sindaco Giosuè Marotta a capo della lista “Noi per Bompensiere” e Salvatore Virciglio con “Bompensiere Rinasce”.

Commenta su Facebook