Economia e solidarietà. Un assegno per la ricerca genetica di Casa Rosetta

Casa Rosetta Unicredit - Don Sorce e G CheloIl potenziamento delle attività di laboratorio specialistico di genetica medica dell’associazione “Casa Famiglia Rosetta” Onlus, grazie ad un contributo economico offerto da UniCredit. E’ questo l’obiettivo di una convenzione stipulata tra la Banca e “Casa Famiglia Rosetta”, sottoscritta a Caltanissetta da Giovanni Chelo, Responsabile Territorio Sicilia di UniCredit, e don Vincenzo Sorce, Presidente dell’Associazione. “Siamo veramente lieti – sottolinea Giovanni Chelo – di dare un contributo nel territorio di Caltanissetta ad un’associazione così fortemente impegnata nel campo dei servizi socio-assistenziali e psico-sociali”.

“Questa nostra donazione è finanziata da un fondo che la banca destina ad iniziative e progetti di solidarietà nei territori dove opera. Vogliamo continuare a testimoniare con atti concreti il nostro radicamento nel territorio siciliano – prosegue Chelo – una presenza attiva nell’economia a supporto delle imprese e delle famiglie ma anche una particolare attenzione alle esigenze del mondo del volontariato e di coloro che sono impegnati ogni giorno a favore di coloro che versano in stato di difficoltà”. “Casa Famiglia Rosetta” da molti anni gestisce un Centro di Genetica medica con laboratorio specialistico. Il Centro offre alle famiglie, alle coppie ed ai giovani un servizio di consulenza genetica per la individuazione di eventuali fattori di rischio riproduttivo, genetici e ambientali e sulla prevenzione delle malattie congenite ed ereditarie. “Cassa Famiglia Rosetta” utilizzerà il contributo donato da UniCredit per dotarsi di un sistema computerizzato per l’analisi dei cromosomi e la definizione del cariotipo, finalizzato alla diagnosi di patologia genetica e alla identificazione di alterazioni cromosomiche in soggetti con sterilità e poliabortività.

Commenta su Facebook