Economia circolare e impegno politico dei credenti. Polo Civico e Demos aprono il dibattito a Caltanissetta

432

Dalla crisi della DC e dei partiti tradizionali, con il conseguente disorientamento dell’elettorato cattolico, alle nuove frontiere dell’impegno politico e sociale dei credenti come l’economia circolare, la green economy e l’accoglienza. E che scaturiscono dalla nuova linea impressa da Papa Francesco alla dottrina sociale della Chiesa e volta a sollecitare le coscienze delle classi dirigenti in tema di etica ed economia, di ambiente ed accoglienza. Questi in sintesi i temi al centro dell’incontro dibattito dal titolo “ECONOMIA CIRCOLARE” organizzato da Polo Civico Cives 3.0 e Demos – Democrazia Solidale che si terrà il 21 marzo 2020 nella Cripta della Cattedrale di Caltanissetta.

“L’organizzazione di questa importante occasione di confronto e di dibattito nella nostra città – afferma Maria Grazia Riggi, Responsabile Politico del Polo Civico Cives 3.0 – rientra nel quadro dei valori ispiratori e delle conseguenti azioni politiche del Polo Civico come, appunto, la partecipazione, l’ascolto, il dialogo, l’aggregazione e la circolazione delle idee senza dimenticare la valorizzazione delle eccellenze locali. Idee ed esempi di successo che, in particolare, possono dare nuovo stimolo all’impegno in politica e nel sociale dei credenti e più in generale al mondo dell’associazionismo, dell’impresa, del lavoro, della pubblica amministrazione e della cittadinanza attiva”.

“L’adesione di così tanti e illustri ospiti ai temi posti al centro di questo dibattito – sottolinea Fabio Ruvolo, Coordinatore provinciale di Demos – è testimone della loro importanza in un clima nazionale, e ancor più locale, caratterizzato da una diffusa sfiducia. Ed è proprio la testimonianza la cifra valoriale che Demos pone al centro della sua azione politica. Ovvero la testimonianza in politica di personalità di successo in ambiti come la solidarietà, il volontariato, l’impresa sociale, l’accoglienza, l’economia circolare e la green economy, con l’obiettivo di ripartire dalla rivitalizzazione e valorizzazione dei territori e dei loro abitanti”.

Dopo l’introduzione dei lavori a cura dell’ex sindaco di Caltanissetta Giovanni Ruvolo, il dibattito si snoderà attraverso le relazioni di Mons. Domenico Mogavero (Vescovo di Mazara del Vallo), Claudio Sardo (Giornalista, coautore del libro “Da credenti nella sinistra) e Maria Grazia Riggi (Responsabile Politico del Polo Civico Cives 3.0), per poi proseguire con gli interventi di Don Massimo Naro (Teologo), Pietro Bartolo (Eurodeputato Demos), Paolo Ciani (Coordinatore nazionale Demos), Giorgio de Cristoforo (Presidente Associazione Casa Rosetta, Caltanissetta), Maurizio Artale (Presidente Centro Padre Nostro, Palermo), Giovanni Bunoni (Vicepresidente nazionale giovani ACLI), Emiliano Abramo (Presidente Comunità S. Egidio, Catania), Fabio Ruvolo (Presidente Cooperativa Etnos, Caltanissetta). Le conclusioni sono infine affidate al Prof. Roberto Cellini (Ordinario di Economia Politica, Catania).

Commenta su Facebook