EcoForum provinciale sui rifiuti e l’economia circolare. Venerdì 1 ottobre alla Biblioteca Scarabelli

La provincia di Caltanissetta potrà vantare nelle prossime settimane il primato di avere realizzato, nel suo territorio il primo impianto in Sicilia di biodigestione aneorobica per il trattamento della FORSU.  Impianti per l’economia circolare saranno sempre più necessari per i comuni nisseni, la cui gran parte ha raggiunto e superato il 65% di RD.

L’EcoForum provinciale si svolgerà, venerdì 1 ottobre dalle ore 9.30, in presenza alla Biblioteca Scarabelli a Caltanissetta, previa prenotazione e nel rispetto delle misure anticovid. Sarà  possibile seguire i lavori anche in diretta streaming sui canali social di Sicilia Munnizza Free  https://www.facebook.com/SiciliaMunnizzaFree e YouTube di Legambiente Sicilia https://www.youtube.com/channel/UCRIyFQxroNs3nkOzVeD0aZA/videos

Nella prima sessione, confronto con esperti e realtà industriali, pubbliche e private, sul nuovo modello industriale per l’economia circolare.

La seconda sessione sarà dedicata alle criticità nella gestione del ciclo dei rifiuti e le buone pratiche dell’economia circolare nella provincia di Caltanissetta.

Nella terza sessione saranno affrontate, con i responsabili locali e regionali, le strategie e le prospettive dell’economia circolare.

Programma in allegato.

Sicilia Munnizza Free è patrocinato dal Dipartimento Regionale dei Rifiuti –Assessorato Regionale Energia e servizi di pubblica utilità -Regione Sicilia e dall’Anci Sicilia

Il progetto è sostenuto da: CONAI, ASJA, LVS GROUP, AGESP, SARCO, A2A, SEAP e NOVAMONT

Commenta su Facebook