Due furti di cavi dell’alta tensione lasciano al buio diverse contrade

537

Due furti di cavi elettrici dell’Enel il 2 e 3 gennaio hanno causato l’interruzione della corrente elettrica in alcune contrade del capoluogo.Nella mattinata del 2 gennaio è intervenuta la Polizia in C.da Bifaria – Favarella bassa, su richiesta di personale dell’ENEL, che si trovava sul posto a seguito di segnalazione di improvvisa interruzione dell’energia elettrica in tutta l’intera area.

Sul posto gli operatori Enel constatavano che ignoti avevano asportato dai pali della luce posti in aperta campagna, tre cavi dell’alta tensione in rame da 25 mm per la lunghezza di circa 600/650 metri cadauno.

Il giorno seguente 3 gennaio, analogo furto veniva perpetrato, ad opera di ignoti, in questa contrada Favarella. Sul posto si recava una pattuglia della Polizia di Stato che constatava il furto, unitamente a personale dell’ENEL.

Commenta su Facebook