Droga sull'asse Agrigento-Mussomeli. Fermato presunto corriere di "coca".

959

Droga sull’asse Agrigento-Musomeli. I Carabinieri della compagnia di Mussoemli con il reparto operativo e i colleghi di Acquaiva e Campofranco hanno tratto in arresto il trentottenne Salvuccio Favata, in flagranza di reato di spaccio di droga, in particolare cocaina. Giovedì pomeriggio alle 17 i militari hanno fermato l’opel corsa del mussomelese sulla strada provinciale nei pressi di Acquaviva. Sottoposto a perquisizione, celate abilmente dentro il clacson del volante, c’erano dieci dosi di cocaina già pronte allo spaccio per il peso di quasi dieci grammi. Perquisita anche la sua casa, a Favata sono stati trovati 300 euro in contanti, bilancino, cutter e altro materiale per il confezionamento. Circostanze più che sufficienti a far scattare le manette ai polsi di Salvuccio Favata, rinchiuso nel carcere Malaspina di Caltanissetta. L’ipotesi al vaglio degli investigatori, guidati dal comandante della compagnia, il maresciallo Giuseppe Mongiovì, è che Favata stesse facendo ritorno da Agrigento dove aveva fatto il carico di “coca”.

Commenta su Facebook