Droga, operazione Mare magnum: imputato in abbreviato condannato a 6 anni 8 mesi per spaccio

Il Gup di Caltanissetta, Graziella Luparello, ha condannato a 6 anni e 8 mesi e a 18 mila euro di multa il nisseno Marco Ventura, 24 anni, uno degli indagati nell’ambito dell’operazione della Squadra mobile “Mare magnum”, accusato di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio. Dei 18 indagati, Ventura era stato l’unico a scegliere il rito abbreviato. Il pm della Dda Pasquale Pacifico aveva chiesto 10 anni, mentre l’avvocato difensore Massimiliano Bellini aveva chiesto l’assoluzione. Secondo l’accusa, Ventura faceva parte di una rete di pusher che si sarebbero riforniti a Palermo di grossi quantitativi di hashish, cocaina e marijuana che poi veniva rivenduta sul territorio nisseno. (ANSA).

Commenta su Facebook