Droga. Giovane arrestato per spaccio. Blitz della Polizia in un'abitazione di via Cinnirella

Hashish e soldiQuesta mattina a Caltanissetta, personale della Sezione Volanti della Polizia di Stato, ha tratto in arresto, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo hashish, Simone Amico, nato Caltanissetta il 12.04.1989, nisseno, disoccupato, con precedenti per guida in stato di ebbrezza e minacce. Alle ore 08.10, un equipaggio in servizio di controllo del territorio ha avuto la notizia che presso un’abitazione in via Cinnirella, rione Stazzone, si svolgeva attività di detenzione e confezionamento per lo spaccio di sostanza stupefacente ad opera di un giovane. Sul posto sono giunte tre volanti che, dopo aver individuato l’immobile segnalato ed accertato l’identità del sospetto spacciatore, hanno eseguito il blitz a casa di Amico che era in compagnia della fidanzata e della madre. Nella stanza del giovane, i poliziotti hanno rinvenuto un cofanetto in legno nella scrivania, contenente 8 “stecchette” di hashish, confezionate singolarmente con pellicola trasparente da cucina. Nello stesso cofanetto vi era la somma di Euro 545,00 suddivisa in 5 banconote da 50,00 Euro, 9 banconote da 20,00 Euro, 10 banconote da 10,00 Euro e 3 banconote da 5,00 Euro. Più che il quantitativo (in realtà esiguo), per gli Agenti costituiscono prove dello spaccio tutte queste circostanze messe insieme. Sulla stessa scrivania, infatti, c’era un rotolo di pellicola trasparente e 2 cutter di cui uno annerito ed uno sporco di hashish e il pianale, probabilmente usato come base d’appoggio per tagliare il “fumo”, era pieno di incisioni. La sostanza è stata sequestrata e successivamente analizzata da personale del Gabinetto Provinciale, che ha accertato trattarsi di hashish per un peso di grammi 1,9.

Simone AmicoL’arrestato, difeso dall’avvocato Maria Francesca Assennato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto al Carcere di via Messina.

 

Commenta su Facebook