Droga, "Cobra 2". Preso l'ultimo presunto pusher irreperibile. Era in Germania.

750

INGAGLIO GianmarcoOperazione antidroga, “Cobra 2” della squadra mobile. Arrestato il soggetto di San Cataldo che la notte del 25 giugno scorso era irreperibile perché all’estero, in Germania. Nel pomeriggio di giovedì, la Squadra Mobile ha tratto in arresto Gianmarco Ingaglio, nato a Catania, classe ’86, indagato nell’operazione perché ritenuto responsabile del reato di spaccio. Secondo gli inquirenti era il braccio operativo di Marcello Toscano, che vendeva a INGAGLIO la droga da lui acquistata a Palermo. Quest’ultimo spacciava la sostanza stupefacente a San Cataldo. Un’attività che stava diventando autonoma, tanto da scatenare contrasti tra i due poiché INGAGLIO voleva occuparsi dell’attività di spaccio a San Cataldo per conto proprio. Difeso dall’Avvocato Giovanni Lo Monaco del Foro di Caltanissetta, è stato trasferito al Malaspina.

Commenta su Facebook