Dopo Bellolampo tocca a Timpazzo. Incendio nella discarica gelese. Domato in un paio d'ore

755

timpazzoNon erano ancora rientrate le 70 famiglie evacuate dopo l’incendio sviluppatosi ieri a Gela nella zona del quartiere Caposorpano, che un’altro allarme ha richiesto l’intervento di Canadair ed elicotteri per spegnere un nuovo incendio sviluppatosi all’interno della discarica di contrada Timpazzo. Il sito di stoccaggio e smaltimento rifiuti serve diversi comuni del nisseno oltre a Gela e per alcuni periodi anche il capoluogo. Le fiamme si sono sviluppate da una delle canne fumarie dell’impianto di bio gas. Come detto oltre ai canadair in volo, a terra sono intervenute squadre di Vigili del Fuoco e Vigili urbani oltre alle forze dell’ordine che indagano sull’ennesimo episodio in pochi giorni. Sono quattro gli incendi vasti accaduti a Gela in due settimane a cui si aggiungono numerosi altri roghi di auto e altri avvertimenti di varia natura come colpi di fucile su auto e portoni.

Non è ancora noto se l’incendio alla discarica di rifiuti di contrada Timpazzo a Gela sia di origine dolosa oppure accidentale. Di certo la frequenza dei roghi e la gravità degli episodi (non più auto in fiamme ma intere aree del territorio), preoccupano non poco il sindaco Angelo Fasulo.

Commenta su Facebook